Territorio

Il respiro di una terra unica tra acqua e cielo

Da un lato le Alpi, dall’altro la laguna di Venezia, patrimonio UNESCO. Nel mezzo una terra fertile e ricca di minerali, grazie ai fiumi Livenza e Tagliamento che la delimitano. Un territorio agricolo lontano dai grandi centri urbani e in armonia con la natura circostante, dove alcune delle ultime zone umide d’Europa ancora intatte accolgono l’airone e molti altri uccelli migratori.

È il Veneto Orientale. È la casa di Torresella.

In una terra dalla tradizione millenaria, Torresella raccogliere l’eredità degli antichi Romani e della Serenissima, i cui imperatori prima e dogi poi avevano eletto questo angolo di Veneto a granaio e vigna. Una terra in cui l’agricoltura è radicata nel tessuto sociale e culturale, dove l’influsso marino offre inverni miti e i venti del nord rinfrescano le estati, ma che presenta all’uomo anche sfide da affrontare. È qui, dove la gronda lagunare incontra la campagna veneta, che crescono i nostri vigneti.

Argilloso (misto tra argilla, sabbia e limo), ricco di sali e minerali, di medio impasto

Terreno

Oltre 2.000 anni di viticoltura

Storia

° C

Che tempo fa

135

Ettari di vigneto

Da 3.333 a 5.347

Viti per ettaro,
a seconda della varietà

VIGNETI E VITIGNI

I nostri vigneti sono frutto del rinnovamento produttivo messo in atto da Torresella per ottenere vini di elevata qualità valorizzando il territorio, processo che è stato intrapreso sin dalla fase dell’impianto. Negli anni il vigneto di Torresella ha raggiunto i 135 ettari e la sua estensione è in continua crescita.

Sono diversi i vitigni coltivati, ma due fanno la parte del leone. Ci troviamo infatti all’interno sia della DOC del Prosecco, prodotto con le uve autoctone glera, sia nell’area di coltivazione del Pinot Grigio DOC. L’85% della produzione italiana e il 43% di quella mondiale del Pinot Grigio avviene nel Nordest, e Torresella è orgogliosa di esserne protagonista.

Nella sua vocazione alla qualità, oltre a questi due vini Torresella porta avanti la produzione di importanti rossi e bianchi della grande tradizione enologica italiana: dai vini nativi del territorio, come il Refosco dal Peduncolo Rosso, a quelli d’adozione storica arrivati a fine Ottocento grazie ai lavoratori stagionali veneti, quali il Merlot, il Cabernet, lo Chardonnay e il Sauvignon blanc.

DALLA PARTE DELLA NATURA

La valorizzazione del territorio fa parte da sempre dei principi di Torresella e passa anche per l’impegno in termini di ecosostenibilità. Rispettare l’ambiente che ci ospita è un dovere. Il nostro è un processo graduale, che tiene conto delle caratteristiche delle varietà coltivate e delle condizioni climatiche locali, affinché la sostenibilità ambientale vada di pari passo con quella sociale ed economica.

Per noi l’ecosostenibilità, è una visione che si concretizza sin dal principio del lavoro. Nelle fasi di impianto e successiva gestione del vigneto, lavoriamo per ottenere le condizioni ideali che permettano di ridurre al minimo i prodotti non naturali mantenendo inalterata la qualità dei vini. Durante il processo produttivo, lo stabilimento in cui sono lavorati e imbottigliati i vini di Torresella sfrutta esclusivamente energia pulita ricavata dai pannelli solari e da una centrale a biomassa, permettendo la completa autosufficienza energetica dell’impianto.

I nostri vini sono legati a doppio filo con l’ambiente in cui nascono, per questo la salvaguardia del territorio è una condizione imprescindibile della nostra filosofia produttiva.

La selezione dei cloni, unita alla gestione del verde, permette la creazione di condizioni microclimatiche ideali per la maturazione dei grappoli.

Il rispetto della biodiversità permette alla flora e alla fauna dell’ecosistema di proteggere la vite da virus e agenti patogeni.

L’utilizzo dell’ala gocciolante interrata, frutto del nostro impegno per l’innovazione, offre un’irrigazione efficiente con grande risparmio di risorse idriche.

L'abbandono dei diserbanti chimici in favore delle lavorazioni meccaniche e l'assunzione di un protocollo viticolo che mette al bando i principi attivi più nocivi sono obiettivi già raggiunti.

© Torresella 2017
Partita IVA nr. 00884040270